Michele Usuelli

Sono medico, neonatologo, da 7 anni in terapia intensiva neonatale alla Mangiagalli di Milano.

Mi sento milanese, lombardo, europeo. Ho lavorato in diversi ospedali lombardi: San Paolo, Melloni e Lecco.

Sposato con Mercedes, insieme tentiamo di far crescere il meglio possibile Julio Alberto ed Alessandro. Ho 7 anni di esperienza e lavoro ospedaliero in paesi in via di sviluppo tra cui Afghanistan, Sierra Leone, Repubblica Centrafricana, Darfur, Sudan Khartoum, Malawi e Cambogia con alcune ONG laiche italiane.

Dal 2016 sono segretario nazionale del Gruppo di studio della Società Italiana di Neonatologia per “cure del neonato nei paesi a limitate risorse” (www.neonatologia.it ), per cui sono anche focal point italiano presso  Partnership mondiale for Maternal, Neonatal and Child Health (www.who.int/pmnch ).

Da studente di medicina  all’interno del Segretariato Italiano Studenti di Medicina sono tra i fondatori del Calcutta Village Project.

Sono stato attivo politicamente con i Radicali soprattutto ai tempi dell’università, negli anni delle campagne referendarie, la battaglia vinta per la Corte penale internazionale contro i crimini di guerra, dove ho unito alla passione politica, l’esperienza nel campo sanitario e la responsabilità sociale.

Volontario per 2 anni presso la casa di riposo per anziani di via dei Cinquecento al Corvetto, per 4 anni presso il servizio tempo libero di AIAS con uscite settimanale serali con i ragazzi disabili e le vacanze estive, per 2 anni al turno di notte settimanale presso il rifugio di Fratel Ettore in stazione Centrale, a Milano.

Durante gli studi universitari ho lavorato per 2 anni come animatore del comune di Milano presso un campo nomadi in fondo a viale Padova; ho allenato la squadra di bambini del campo, partecipando a 2 campionati CSI con piazzamenti a metà classifica e senza mai bambini espulsi.

In città mi sposto sempre in bicicletta in ogni condizione climatica. Anche i miei figli vanno a scuola in bicicletta.

Alle elezioni regionali 2018 in Lombardia sono stato eletto con +Europa con Emma Bonino Consigliere regionale.