Comunicato Usuelli (+Europa) – Soldo (Radicali Italiani) su scuole Lodi

COMUNICATO STAMPA MICHELE USUELLI, CONSIGLIERE REGIONALE +EUROPA CON EMMA BONINO e ANTONELLA SOLDO PRESIDENTE RADICALI ITALIANI:

Il paradosso delle scuole di Lodi: piuttosto che sfamare bambini stranieri si butta via il cibo

Nella ricerca di informazioni riguardanti il regolamento comunale che vieterebbe ai bambini di origine straniera di accedere alla mensa della scuola di Lodi, Michele Usuelli, consigliere di Più Europa in Regione Lombardia e Antonella Soldo, presidente di Radicali Italiani, evidenziano l’annuncio di un progetto lanciato 6 giorni fa dal Comune di Lodi contro “la preoccupante crescita dello spreco alimentare nei plessi scolastici, pratica diffusa in molti contesti occidentali; un danno economico anche una forma di grave ingiustizia”.

“C’è scritto proprio così. Come a dire: piuttosto lo buttiamo o regaliamo, ma mai quel cibo sarà disponibile – a parità di condizioni con i bambini italiani – ai bambini che hanno la colpa di essere nati poveri e di essere nati da famiglie straniere. La crudeltà di questa circostanza aggrava quello che è già un inaccettabile misura di discriminazione. Contro le nostre leggi e contro la nostra Costituzione.” Così Antonella Soldo nel commentare il documento.

Nel sottolineare come ASGi abbia già presentato ricorso contro la delibera comunale ritenuta incostituzionale che rende di fatto impossibile l’accesso a tali servizi per i cittadini stranieri, Michele Usuelli denuncia come la giustificazione dell’assessore regionale Foroni sia profondamente sbagliata “Se la legge è uguale per tutti, come dichiara l’Assessore, non capisco allora perché l’autocertificazione valida per gli italiani per accedere alle prestazioni sociali agevolate non possa valere anche per gli stranieri visto che il Decreto della Presidenza del Consiglio dei Ministri del 2013 a cui si fa riferimento specifica che non possono esserci distinzioni.”. L’invito di Usuelli a Foroni è ad un confronto pubblico sull’argomento: nella giornata di martedì 16 ottobre 2018, il consigliere regionale di Più Europa parteciperà al presidio in Piazza Broletto organizzato dal Coordinamento Uguali Doveri: “Porterò i miei figli ed invito i cittadini lombardi a fare lo stesso: i nostri bambini hanno molto da imparare da una giornata così. Spero che Foroni possa trovare il tempo, tra un taglio di nastri e l’altro, per raggiungerci”.

Lascia un commento